Home

Concorso di idee per l'innovazione nell'agricoltura del sud che ha la finalità di promuovere un ampio coinvolgimento di addetti e cittadini sul tema dell'innovazione.

Concorso idee innovazione

Il 24 di ottobre è stato bandito il Concorso di idee per l'innovazione nell'agricoltura del sud che ha la finalità di promuovere un ampio coinvolgimento di addetti e cittadini sul tema dell'innovazione.
Soggetti singoli e raggruppamenti potranno presentare idee utili a risolvere problemi o a promuovere opportunità di territori rurali e comparti produttivi.
Il bando chiuderà il 22 dicembre.
Le proposte di innovazione presentate verranno valutate da un'apposita Commissione di esperti che le selezionerà e costituirà una graduatoria delle dodici ritenute maggiormente meritevoli di attenzione.
Le prime sei idee d'innovazione saranno premiate.

I TEMI

Ogni idea e innovazione proposta può essere del tutto originale o ripresa da altri contesti territoriali e/o settoriali e riadattata. L'idea, però, non deve essere scollegata dal contesto territoriale ed dalle caratteristiche produttive, organizzative, economiche e sociali a cui viene rivolta e per le quali è pensata. Gli ambiti di utilizzo possono essere di dimensioni diverse , ma sempre chiari e ben descritti.

I settori di applicazione possono riguardare le seguenti aree tematiche oppure essere di libera scelta del proponente:

1. colture tradizionali meridionali: miglioramento della competitività dei processi e della qualità dei prodotti;

2. produzioni emergenti per il sud con spazi di mercato e potenzialità pedo-climatiche;

3. prodotti e processi che: promuovano la salvaguardia ambientale, consentano di reagire positivamente al cambiamento climatico, valorizzino lo sviluppo locale.

GLI OBIETTIVI

La finalità del Concorso è quello di promuovere il coinvolgimento e il confronto degli addetti al settore agroalimentare e dei cittadini sul tema dell'innovazione di cui tanto si parla, ma di cui poco si conoscono ambiti applicativi, effetti e utilità.
Soprattutto si intende aprire gli spazi della proposta di nuove idee a chi non fa parte dei circuiti convenzionali, ma ha in mente soluzioni a problemi e vorrebbe confrontarsi con chi produce innovazione "per mestiere".

 

Fonte: Ministero delle Politiche Agricole

 

Redazione scuolaÈ

 

Condividi questo articolo

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Il Quotidiano della P.A.it

Calendario

loader

Prossimi Eventi

Nessun evento trovato

Formazione

Accesso Utenti

Referenti Italia

contentmap_module

Bandi e Concorsi

Rivista on-line

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.