Docenti
Sede in LOMBARDIA  via lario
______________________
Via del Chiostro, 17, 21026 Gavirate VA, Italia
 Contatti: 3271429807 - 3281627415

È QUANTO DICHIARA IL MIUR CON AVVISO DEL 2 APRILE 2019, PROT.  N. 5636

IL MIUR dichiara con avviso del 2 aprile 2019 n. 5636  che i titoli conseguiti in Romania non possono essere ritenuti validi per l’accesso all’insegnamento, sia su posto comune che di sostegno. 

Romania

Perrtanto la formazione svolta dai cittadini italiani non è riconosciuta dalla competente autorità rumena, e di conseguenza non può essere riconosciuta dal MIUR. Per quanto riguarda le richieste di riconoscimento specifiche per il sostegno, tale insegnamento rientra in Romania nell'ambito dell'educazione speciale, in apposite scuole speciali, e non nelle classi comuni come avviene in Italia.

Concorso a Dirigente Scolastico. La prova scritta è stata superata da 3.795 candidati. Le controversie e gli insoddisfatti per come è stato gestito tutto l'iter concorsuale non si placano.

A tal proposito riceviamo una lettera aperta della Dott.ssa Muraca Iannazzo Gabriella, che intende sottoporre all' attenzione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, già Ministro della Pubblica Istruzione dal luglio del 1989 al luglio del 1990.

Pubblichiamo di seguito la lettera ricevuta dalla dott.ssa Muraca Iannazzo Gabriella, docente di scuola primaria, referente scuolaÈ, docente tutor coordinatore presso Unical - Rende - corso di laurea di SFP, in forma integrale

Lettera aperta al presidente della Repubblica

Con la presente intendiamo sottoporre alla Sua attenzione una sintesi delle tappe salienti del concorso per Dirigenti Scolastici, al fine di fornirLe un completo quadro informativo rispetto ad altre comunicazioni che Le sono giunte al riguardo. Le questioni sono diverse e molti partecipanti al concorso, a seguito della pubblicazione,con D.D.G. n. 395 del 27/3/2019, dell’elenco nominativo dei candidati ammessi alla prova orale, stanno preparando azioni legali “avuto notizie di diverse illegittimità nello svolgimento e nella correzione delle prove scritte”.

LE DATE DI SVOLGIMENTO DEI TEST PRELIMINARI SONO FISSATE PER TUTTI GLI INDIRIZZI DELLA SPECIALIZZAZIONE PER IL SOSTEGNO NEI GIORNI 28 E 29 MARZO 2019

Le prove di accesso sono costituite da un test preliminare, da una o più prove scritte ovvero pratiche e da una prova orale, predisposte dagli atenei secondo le disposizioni di cui all'articolo 4 del decreto 8 febbraio 2019, n.92. Le date di svolgimento dei test preliminari sono fissate per tutti gli indirizzi della specializzazione per il sostegno nei giorni 28 e 29 marzo 2019, con le modalità di seguito indicate: mattina del 28 marzo 2019 prove scuola dell’ infanzia, pomeriggio del 28 marzo 2019 prove scuola primaria; mattina del 29 marzo 2019 prove scuola secondaria I grado, pomeriggio del 29 marzo 2019 prove scuola secondaria II grado.

In sintesi le disposizioni concernenti le procedure di specializzazione sul sostegno di cui si rinvia al decreto

TFA_sostegno_scuolaè....

REQUISITI DI ACCESSO PER PARTECIPARE ALLA SELEZIONE

PER LA SCUOLA DELL' INFANZIA E PRIMARIA: i laureati in Scienze della formazione primaria i diplomati magistrali prima del 2001; compreso il diploma sperimentale a indirizzo psicopedagogico, con valore di abilitazione e diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli istituti magistrali.

Ancora una volta il C.d.S. conferma il proprio orientamento e bacchetta il Miur che insiste nel voler escludere dalle graduatorie di istituto e di circolo i titolari di diploma di maturità magistrale ad indirizzo linguistico, conseguito entro l’a.s. 2001/2002.

Infatti, giorno (01.10.2018) è stata pubblicata l’ennesima sentenza che, riportandosi ad altri precedenti della medesima sezione, ha ribadito l’equiparazione del diploma di maturità magistrale sperimentale linguistico rilasciato dagli istituti magistrali al diploma magistrale ordinario sia ai fini abilitanti che per la partecipazione al concorso a cattedra.

Inoltre, il C.d.S. precisa che “ove venga in questione l’annullamento in sede giurisdizionale di un atto generale inscindibile, sostanzialmente e strutturalmente unitario, ontologicamente indivisibile e che, come appare evidente, non può esistere per taluni e non esistere per altri, l’eliminazione dell’atto stesso dal mondo giuridico avviene con efficacia “erga omnes” e non limitatamente ai soggetti che si sono costituiti nella controversia che ha portato all’annullamento giudiziale suddetto”.

Pertanto, annullata la disposizione che esclude i possessori di diploma di maturità linguistica dall’inserimento nelle graduatorie di istituto e di circolo, i medesimi devono chiedere di essere inseriti in seconda fascia e, di conseguenza, di partecipare alla imminente procedura concorsuale relativa alla scuola dell’infanzia e della scuola primaria.

 

A cura di: Avv. Leo Condemi

GRADUATORIE DI ISTITUTO COMPILAZIONE DEL MODELLO B PER LA SCELTA DELLE SCUOLE

graduatorie doc

Il Miur, con il decreto n. 784 dell’11 maggio 2018, ha riaperto le graduatorie di istituto, ai fini della costituzione degli elenchi aggiuntivi alla seconda fascia delle medesime, tramite la cosiddetta prima finestra semestrale, in modo da far inserire l'abilitazione o la specializzazione ai docenti che l'hanno conseguita dopo il 24 giugno 2017 ed entro il 1° febbraio 2018.
Il modello di scelta delle sedi da compilare su Istanze Online è il modello B. Sul sito internet del Miur, alla pagina dedicata, sono consultabili i seguenti elenchi:

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.